Filtraggio per: New feature x cancella
new

New certificate profile option

We've added a new certificate profile option, Data Encipherment, which allows you to include the Data Encipherment key usage extension in OV and EV SSL/TLS certificates. Once enabled for your account, the Include the Data Encipherment key usage extension in the certificate option appears on your SSL/TLS certificate request forms under Additional Certificate Options.

To enable a certificate profile for your account, reach out to your account manager or contact our Support team.

Other available certificate profile options

  • Intel vPro EKU
  • KDC/SmartCardLogon EKU
  • HTTP Signed Exchange
  • Delegated Credentials
  • OCSP Must-Staple

To learn more about these supported certificate profile options, see Certificate profile options.

new

New certificate order email settings

We added some new account notification settings—Certificate Lifecycle email defaults.

  • Send emails to organization contact
  • Send emails to technical contact
  • Send emails to user placing order*

These new settings allow you to modify the default account settings for certificate order emails. Now, you can send certificate order emails to the organization and technical contact. You can also remove the certificate requestor from the flow.

Note*: By default, the user placing the order receives the certificate order emails.

CertCentral sends the following emails for each order:

  • Certificate issued for new, renew, reissue, and duplicate orders.
  • Renewal notifications

To access the Certificate Lifecycle email defaults settings, in the left main menu, go to Settings > Notifications. To learn more, see Configure certificate lifecycle email recipients.

Dicembre 10, 2019

new

Discovery Cloud-scan service

We've added a new feature to Discovery—Cloud-scan service—that uses a cloud-based sensor to find your public facing SSL/TLS certificates regardless of issuing Certificate Authority (CA).

Discovery Cloud-scan is a free cloud service so there is nothing to install or manage. You can start scanning immediately to find your public SSL/TLS certificates. There is no limit to the number of cloud-based scans you can run.

Cloud-scan runs every 24 hours and use the most recently saved scan configuration. Cloud-scan provides detailed information about the certificates found and the endpoints where those certificates are installed.

Note: This is the open beta for the Cloud-scan service.

To get started, in the left main menu, go to Discovery > Manage Discovery. On the Manage scans page, click Single cloud scan. To learn more, see Discovery Cloud-scan service.

new

CT Log monitoring

We are happy to announce that Secure Site Pro certificates now come with access to a CT Log monitoring service. CT Log monitoring allows you to monitor the public CT logs for SSL/TLS certificates issued for the domains on your Secure Site Pro certificate order, in real time.

CT Log monitoring is a cloud service so there is nothing to install or manage. After we've issued your Secure Site Pro certificate and turned CT Log monitoring on for the order, you can start using the service immediately to monitor the domains on the certificate order.

The CT Log monitoring benefit for Secure Site Pro certificates is retroactive. To access your CT Log monitoring for your issued and active Secure Site Pro certificate order, contact your account manager or our support team.

CT Log monitoring helps you:

  • Gain visibility of the SSL/TLS certificates issued for your domains with global monitoring and tracking against the public CT logs.
  • Cut down on time and effort needed to monitor the logs by providing automated checks for DigiCert and non-DigiCert issued certificates.
  • Ensure every certificate issued for your domains is trusted while gaining full oversight of which certificate authority issued each certificate.

The service pulls the discovered SSL/TLS certificates into your CertCentral account, where you can view details about the certificates to quickly identify any misissued certificates for your domains. You can also download copies of the non-DigiCert certificates right from your CertCentral account.

Email notifications

After you've enabled CT Log monitoring for a Secure Site Pro certificate order, you'll receive two types of email notifications: Daily CT log digest and if needed, Urgent notifications. Email notifications are sent to account admins and allow them to check the CT logs for their domains without signing in to their CertCentral account every day.

  • Daily CT log digest
    Scheduled to occur once a day, this digest includes a daily rundown of new DigiCert issued SSL/TLS certificates found in public CT logs. The daily digest is only sent if new DigiCert issued certificates are discovered.
  • Urgent CT log notification
    This urgent notification is sent within minutes any time a non-DigiCert SSL/TLS certificate is issued for a domain on the Secure Site Pro certificate order.

To learn more about what's included with each Secure Site Pro certificate, see Pro TLS/SSL Certificates. To learn more about enabling CT log monitoring for a Secure Site Pro certificate order. see Enable CT log monitoring.

new

CertCentral: Default behavior change

By default, we will no longer use organization unit information included in a CSR to autopopulate the Organization Unit value in OV/EV SSL certificate request forms. When ordering these certificates, you can still manually add organization unit information.

Note: Organization unit (OU) information is not required to purchase an OV/EV SSL certificate. Furthermore, when you include OU information in a certificate request, we are required to perform additional validation. This may delay certificate issuance, including for requests where the organization and domains have been prevalidated.

new

CertCentral: New account setting (Enterprise and Partner)

For CertCentral Enterprise and Partner accounts, we added a new account setting—Autopopolate OU Field. This option allows you to use organization unit information included in a CSR to autopopulate the Organization Unit value in OV/EV SSL certificate request forms.

Note: Enterprise and Partner accounts have a logo identifying the account type: Enterprise logo or Partner logo.

In the left main menu, go to Settings > Preferences. On the Division Preferences page, the new setting is in the Advanced Settings section under Certificate Requests. See our Autopopulate Organization Unit field instructions.

new

New feature: Document Signing certificate renewals

We fixed a bug on the Expiring Certificates page where we provided a Renew Now link for expiring Document Signing (DS) certificate orders. When you clicked Renew Now, it opened an SSL certificate renewal form where you were unable to complete your DS certificate renewal.

Note: To renew your DS certificate, you were required to order a new certificate.

Now, on the Expiring Certificate page when you click Renew Now for an expiring DS certificate order, it opens a DS certificate renewal form where you are able renew your certificate.

To learn more about renewing a DS certificate, see Renew a document signing certificate.

new

We updated the Document Signing (DS) certificate's Order details page and Order details panel adding a new Renew Certificate option making it easier to renew your DS certificate before it expires. Note that the Renew Certificate option doesn't appear on the Order details panel and page until 90 days before it expires.

Order details panel

In the left main menu, click Certificates > Orders. On the Orders page, click the DS certificate order's Quick View link. In the Order details panel, you'll see the new Renew Certificate option.

Order details page

In the left main menu, click Certificates > Orders. On the Orders page, click the DS certificate's order number link. On the Order details page, in the Order Actions dropdown, you'll see the new Renew Certificate option.

Novembre 12, 2019

new

We are happy to announce we've implemented an RSS Feed for the CertCentral Change Log. You can see the new change log feed here: https://docs.digicert.com/change-log/feed/.

The RSS feed returns the 15 most recent change log entries. To make upcoming changes easier to identify, we labeled them Upcoming changes.

The change log RSS feed follows RSS 2.0 specifications and is compatible with RSS 2.0 compliant feed aggregators.

RSS feed reader tip

All major browsers have RSS feed extensions to automatically access your selected RSS feeds and organize the results for you. For example, the Chrome extension RSS Feed Reader was used for the screenshots included in this post.

Novembre 8, 2019

new

We are happy to announce a new addition to the DigiCert Developers portal—Discovery API. We just published our first set of Discovery API endpoints. More will follow as we continue to build out the Discovery API documentation.

Why use it?

  • Access Discovery features without signing into your CertCentral account.
  • Customize the Discovery experience to meet the needs of your organization.
  • Integrate with your existing tools.

Sample of endpoints you can start using now:

Tips and Tricks

  • Discovery API uses this base URL: https://daas.digicert.com/apicontroller/v1/
  • Discovery API requires admin or manager level permissions.
new

In Discovery, we added a new feature—Add root and intermediate CAs—that lets you upload public and private root and intermediate CAs. Use this feature to get more accurate security ratings for certificates chained to them.

If Discovery is unable to locate the root and intermediate CAs for a certificate, it down grades the certificate's security rating. By uploading a copy of the certificate's intermediate and root CAs, the next time Discovery runs a scan that includes that certificate, you'll get a more accurate rating.

Note: Supported certificate formats: .der and .cer

In CertCentral, in the left main menu, click Discovery > Manage Discovery. On the Manage scans page, in the More actions dropdown, click Manage root and intermediate CAs. See Add public and private root and intermediate CAs in our Discovery user guide.

new

In Discovery, we added a new Blacklist feature that lets you exclude specific IP addresses and FQDNs from your scan results. For example, you may want to blacklist a domain in your CDN network.

Note: When you blacklist an IP address or FQDN, its information is excluded from all future account Discovery scans. This feature does not remove information from existing scan results.

In CertCentral, the left main menu, click Discovery > Manage Discovery. On the Manage scans page, in the More actions dropdown, click Manage blacklist. See Blacklist IP addresses and FQDNs in our Discovery user guide.

new

Subaccount management for partners, resellers, and enterprises

Many subaccount features have been available in previous beta releases. With this release, all subaccount management functionality is now fully available in CertCentral.

Partners, resellers, and enterprises with tiered organizational structure can:

  • Create and manage all subaccount details for their retail or enterprise customers or their own autonomous sub-resellers.
  • Specify their own account manager for a subaccount.
  • View subaccount orders and reports through CertCentral console or APIs.
  • Bill orders directly to the subaccount or back to the parent account/subaccount.
  • Customize available products and pricing.
  • Manage commission-based finances, now updated and enhanced in CertCentral.

Where are subaccounts?

  • Go to the SUBACCOUNTS menu in the left navigation in CertCentral.
  • If Subaccounts isn’t visible in your account, contact your account manager or customer support.
new

In our CertCentral API, we added a new Custom Reports API that leverages the powerful GraphQL query language, enabling you to generate comprehensive and customizable data sets for more robust reporting.

Custom Reports API consolidates multiple REST endpoints into a single one, so you can better define the types and fields in your queries so they return only the information needed. Additionally, use it to create reusable query templates for generating and scheduling reports.

To learn more, see Custom Reports API in our Developers portal.

new

We added two new statuses to the Organizations and Organization details pages: validation expires soon, and validation expired. These new statuses make it easier to proactively track your organization validations and make sure they stay up to date.

Now, when you visit the Organizations page (in the sidebar menu click Certificates > Organizations), you can quickly identify organizations with validation that is expiring soon or has already expired. For more details about the expiring or expired organization validation, click the organization name.

fix

We fixed a bug where some accounts were unable to submit organizations for EV CS – Code Signing Organization Extended Validation. The affected accounts only contained EV Code Signing and Code Signing products.

As part of the fix, we split up the EV and EV CS verified contact options. Now, when submitting an organization for EV CS – Code Signing Organization Extended Validation, you can submit the organization's verified contact for EV CS order approvals only. Similarly, when submitting an organization for EV – Extended Organization Validation (EV), you can submit the organization's verified contact for EV SSL certificate order approvals only.

Note: For EV code signing certificate orders, organizations and the organization's verified contacts need to be pre-validated. For more information about organization pre-validation, see our Submit an organization for pre-validation instructions.

new

We added two new features to the Expiring Certificates page (in the sidebar, click Certificates > Expiring Certificates), making it easier to manage renewal notifications for your expiring certificates.

First, we added a Renewal Notices column with an interactive check box. Use this check box to enable or disable renewal notices for an expiring certificate.

Second, we added two Renewal Notices filters: Disabled and Enabled. These filters allow you to see only the certificate orders with renewal notices enabled or disabled.

enhancement

In the DigiCert Services API, we updated the List keys and Get key info endpoints response parameters, enabling you to see the organization associated with your ACME certificate orders.

Now, when you call the List keys and Get key info endpoints, we return the name of the organization (organization_name) associated with the ACME certificate order in the response.

Get key info: example reponse with new parameter

compliance

Industry standards compliance reminder

For public and private certificates, Certificate Authorities (CAs) don't accept abbreviations for these parts of an address in your certificate orders or organization pre-validation requests:

  • State or Province*
  • City or Locality*

*This applies to organization and jurisdiction addresses.

new

We made it easier to define the domain validation scope for your account when submitting your domains for validation (pre-validation or via certificate orders).

On the Division Preferences page, we added two domain validation scope options:

  • Submit exact domain names for validation
    With this option, requests for new domains are submitted for validation exactly as named (i.e., request for sub.example.com is submitted for validation exactly as sub.example.com). Validation for the “higher level” domain (e.g., example.com) also works. This is the default behavior for CertCentral.
  • Restrict validation to base domain only
    This option allows you to restrict domain validation to the base domain (e.g., example.com). For request that include new subdomains (e.g., sub.example.com), we only accept domain validation for the base domain (e.g., example.com). Validation for the subdomain (e.g., sub.example.com) won’t work.

To configure the domain validation scope for your account, in the sidebar menu, click Settings > Preferences. On the Division Preference page, expand Advanced Settings. In the Domain Control Validation (DCV) section, under Domain Validation Scope, you'll see the new settings.

fix

We fixed a bug where we were limiting the maximum allowed number of SANS to 10 on Wildcard SSL certificate reissue and new certificate orders.

Now, when reissuing or ordering a new Wildcard SSL certificate, you can add up to 250 SANs.

new

In the DigiCert Services API, we added two new Order info endpoints. Now, you can use the order ID, the certificate's serial number, or the certificate's thumbprint to view the details for a certificate order.

  • GET https://www.digicert.com/services/v2/order/certificate/{{thumbprint}}
  • GET https://www.digicert.com/services/v2/order/certificate/{{serial_number}}

Currently, these new endpoints only retrieve data for the primary certificate. For more information on the Services API, see our Developers portal.

new

PQC dockerized toolkit guide available now

Secure Site Pro Secure Site Pro certificates come with access to the DigiCert post-quantum cryptographic (PQC) toolkit. To create your own PQC test environment, use one of these options:

Our toolkits contain what you need to create a hybrid SSL/TLS certificate. The hybrid certificate in the toolkits uses a PQC algorithm paired with an ECC algorithm allowing you to test the feasibility of hosting a post-quantum, backwards compatible hybrid certificate on your website.

Note: To access your PQC toolkit, go to your Secure Site Pro Certificate's Order # details page. (In the sidebar menu, click Certificates > Orders. On the Orders page, click the order number link for your Secure Site Pro certificate. On the certificate's order details page, click PQC toolkit.)

To learn more about post-quantum cryptography, see Post-Quantum Cryptography. To learn more about what's included with each Secure Site Pro certificate, see Pro TLS/SSL Certificates.

new

DigiCert is happy to announce we made it easier for DigiCert Accounts using the Retail API to upgrade to our new Certificate Management Platform, DigiCert CertCentralFor free!

To make the upgrade as seamless as possible, we shimmed these Retail API endpoints:

Now, you can upgrade your DigiCert Account without any interruptions to your API integrations. Once you're upgraded, make plans to build new integrations with CertCentral.

  • For more information on the CertCentral Services API, see our Developers portal.

For information about the DigiCert Retail API, see Documentation for the DigiCert Retail API.

new

I certificati Secure Site Pro ora sono forniti con l’accesso al toolkit crittografico post-quantum (PQC) DigiCert. Il nostro toolkit contiene ciò che ti serve per creare un certificato SSL/TLS ibrido. Il certificato ibrido nel toolkit utilizza un algoritmo PQC associato ad un algoritmo ECC che ti consente di analizzare la fattibilità dell’hosting di un certificato ibrido retrocompatibile post-quantum sul tuo sito web.

Nota: Il vantaggio PQC per i certificati Secure Site Pro è retroattivo. Per accedere al tuo toolkit PQC, vai nella pagina dei dettagli N. ordine del certificato Secure Site Pro. (Nel menu della barra laterale, fai clic su Certificati > Ordini. Nella pagina Ordini, fai clic sul link del numero d’ordine per il certificato Secure Site Pro. Nella pagina dei dettagli dell’ordine certificato, fai clic su Toolkit PQC.)

Per scoprire altre informazioni sulla crittografia post-quantum e sul nostro toolkit PQC:

Scopri ulteriori informazioni su ciò che è incluso con ciascun certificato Secure Site Pro, consulta Certificati Pro TLS/SSL.

new

In Discovery, abbiamo aggiunto un’opzione Esegui scansione per pacchetti di crittografia configurati alle impostazioni scansione che ti consentono di vedere i pacchetti di crittografia abilitati su un server. Quando aggiungi o modifichi una scansione, questa opzione si trova nella sezione Impostazioni quando selezioni Scegli cosa sottoporre a scansione. Consulta Imposta ed esegui una scansione o Modifica una scansione.

Una volta completata la scansione, le informazioni sul pacchetto di crittografia sono elencate nella pagina Dettagli server, nella sezione Dettagli server. (Nel menu della barra laterale, fai clic su Discovery > Visualizza risultati. Nella pagina Certificati, fai clic su Visualizza endpoint. Nella pagina Endpoint, fai clic sul link Indirizzo IP / FQDN dell’endpoint. Dopodiché, nella pagina dei dettagli server, nella sezione Dettagli server, fai clic sul link Visualizza crittografie.)

Nota sull’aggiornamento: La nuova opzione Esegui scansione per pacchetti di crittografia configurati è disponibile nell’ultima versione del sensore – 3.7.7. Dopo il completamento degli aggiornamenti sensore, modifica le Impostazioni scansione, seleziona Scegli cosa sottoporre a scansione, seleziona Esegui scansione per pacchetti di crittografia configurati, quindi ripeti la scansione.

enhancement

Abbiamo migliorato il flusso di lavoro dell’invio utente per le integrazioni SAML Single Sign-On (SSO) con CertCentral, consentendoti di designare gli invitati come utenti SSO prima di inviare gli inviti utente del tuo account. Ora, nella finestra a comparsa Invita nuovi utenti, usa l’opzione Solo SAML Single Sign-on (SSO) per limitare gli invitati solo a SAML SSO.

Nota: Questa opzione disabilita tutti gli altri metodi di autenticazione per questi utenti. Inoltre, questa opzione viene visualizzata solo se hai abilitato SAML per il tuo account CertCentral.

(Nel menu della barra laterale, fai clic su Account > Inviti utente. Nella pagina Inviti utente, fai clic su Invita nuovi utenti. Consulta SAML SSO: Invita utenti per unirsi al tuo account.)

Modulo di iscrizione semplificato

Abbiamo semplificato anche il modulo di iscrizione degli utenti solo SSO, rimuovendo i requisiti di password e domanda di sicurezza. Ora, gli invitati solo SSO devono aggiungere solo le loro informazioni personali.

new

Abbiamo semplificato la visualizzazione dei risultati delle tue scansioni certificato Discovery dalla Dashboard CertCentral nel tuo account, aggiungendo i widget Rilevati certificati in scadenza, Emittenti certificati, e Certificati analizzati tramite valutazione.

Ciascun widget contiene un grafico interattivo che ti consente di approfondire il discorso per trovare facilmente altre informazioni sui certificati in scadenza (ad es. quali certificati scadono tra 8-15 giorni), sui certificati in base alla CA emittente (ad es. DigiCert) e sui certificati in base alla valutazione della sicurezza (ad es. non sicuro).

Altre informazioni su Discovery

Discovery utilizza i sensori per eseguire la scansione della tua rete. Le scansioni sono configurate centralmente e gestite dall’interno del tuo account CertCentral.

new

Nell’API DigiCert Services, abbiamo aggiornato l'endpoint Informazioni sull'ordine consentendoti di vedere come è stato richiesto il certificato. Per i certificati richiesti tramite l’API Services o un URL ACME Directory, riportiamo un nuovo parametro di risposta: api_key. Questo parametro include il nome chiave insieme al tipo di chiave: API o ACME.

Nota: Per gli ordini richiesti con un altro metodo (ad es. account CertCentral, URL richiesta guest, ecc.), il parametro api_key viene omesso dalla risposta.

Ora, quando visualizzi i dettagli ordine, vedrai il nuovo parametro api_key nella risposta per gli ordini richiesti tramite l’API o un URL ACME Directory:

RICHIEDI https://dev.digicert.com/services-api/order/certificate/{order_id}

Risposta:

Order info endpoint response parameter

new

Abbiamo aggiunto un nuovo filtro di ricerca – Richiesto tramite – alla pagina Ordini che ti consente di cercare gli ordini di certificato richiesti tramite una chiave API specifica o un URL ACME Directory.

Ora, nella pagina Ordini, usa il filtro Richiesto tramite per trovare i certificati attivi, scaduti, revocati, rifiutati, riemissione in sospeso, in sospeso e duplicati, richiesti con una chiave API specifica o un URL ACME Directory.

(Nel menu della barra laterale, fai clic su Certificati > Ordini. Nella pagina Ordini, fai clic su Mostra ricerca avanzata. Dopodiché, nell’elenco a discesa Richiesto tramite seleziona il nome della chiave API o dell’URL ACME Directory o digita il nome nella casella.)

enhancement

Abbiamo migliorato il processo Generazione chiave API, aggiungendo la possibilità di limitare le autorizzazioni di una chiave API ad una serie di azioni specifica.

Quando colleghi una chiave ad un utente, colleghi le autorizzazioni di quell’utente alla chiave. Ora, puoi limitare le autorizzazioni a quella chiave alla sottoserie di azioni incluse nel ruolo di quell’utente.

Per ulteriori informazioni, consulta Genera una chiave API.

new

Abbiamo aggiunto una nuova icona informazioni all’elenco di chiavi API nella pagina Accesso account per aiutarti a individuare rapidamente le chiavi API con le autorizzazioni limitate (nel menu della barra laterale, fai clic su Account > Accesso account). Facendo clic sull’icona, puoi vedere per quali integrazioni può essere usata la chiave.

new

Abbiamo aggiunto una nuova funzione Modifica chiave API che ti consente di modificare la descrizione e le autorizzazioni di una chiave API attiva.

Per modificare una chiave API, nel menu della barra laterale, fai clic su Account > Accesso account. Nella pagina Accesso account, in Chiavi API, fai clic sul link Nome chiave API.

Per ulteriori informazioni, consulta Modifica una chiave API.

fix

Abbiamo risolto un bug nella pagina Richiedi certificato dell’URL guest, dove se facevi clic su Ordina adesso, venivi reindirizzato alla pagina di accesso dell’account DigiCert.

Ora, quando ordini un certificato da un URL guest e fai clic su Ordina adesso, la tua richiesta viene inviata al tuo amministratore account per l’approvazione. Per ulteriori informazioni sugli URL guest, consulta Gestione degli URL guest.

enhancement

Abbiamo aggiunto la funzione Rinnovo automatico utente alla pagina Nuova divisione che ti consente di impostare facoltativamente un utente predefinito per gli ordini di rinnovo automatico della divisione quando crei una nuova divisione. Se impostato, questo utente sostituisce il richiedente originale su tutti gli ordini di certificato con rinnovo automatico della divisione e aiuta a impedire le interruzioni di rinnovo automatico.

Nel tuo account, nel menu della barra laterale, fai clic su Account > Divisioni. Nella pagina Divisioni, fai clic su Nuova divisione. Nella pagina Nuova divisione, nel menu a discesa Rinnovo automatico utente, imposta un utente predefinito per tutti gli ordini di rinnovo automatico della divisione.

new

Stiamo aggiungendo un nuovo strumento al portafoglio CertCentral — supporto protocollo ACME — che ti consente di integrare il tuo client ACME con CertCentral per ordinare i certificati TLS/SSL OV ed EV.

Nota: Si tratta del periodo beta aperto per il supporto di protocollo ACME in CertCentral. Per segnalare gli errori o per collegare il tuo client ACME a CertCentral, contatta il nostro team di assistenza.

Per accedere ad ACME nel tuo account CertCentral, vai alla pagina Accesso account (nel menu della barra laterale, fai clic su Account > Accesso account e vedrai una nuova sezione URL directory ACME.

Per informazioni sul collegamento del tuo client ACME all’account CertCentral, consulta il nostro manuale utente ACME.

Per disattivare ACME per il tuo account, contatta il tuo account manager o il nostro team di assistenza.

Problemi noti

Per un elenco dei problemi noti attuali, consulta ACME Beta: Problemi noti.

new

Abbiamo aggiunto una nuova funzione Rinnovo automatico utente alla pagina Modifica divisione che ti consente di impostare facoltativamente un utente predefinito per gli ordini di rinnovo automatico della divisione. Se impostato, questo utente sostituisce il richiedente originale su tutti gli ordini di certificato con rinnovo automatico della divisione e aiuta a impedire le interruzioni di rinnovo automatico.

(Nel tuo account, nel menu della barra laterale, fai clic su Account > Divisioni. Nella pagina Divisioni, seleziona la divisione (oppure fai clic su La mia divisione). Modifica la divisione e nel menu a discesa Rinnovo automatico utente, imposta un utente predefinito per tutti gli ordini di rinnovo automatico della divisione.)

enhancement

Abbiamo migliorato la funzione di rinnovo certificato automatico, aggiungendo una notifica "Rinnovo automatico disabilitato" al processo. Se accade qualcosa che ci impedisce di rinnovare automaticamente un certificato, ora inviamo una notifica e-mail "Rinnovo automatico disabilitato", che ti comunica che il rinnovo automatico è stato disabilitato per l’ordine, cosa accadrà adesso e come riabilitare il rinnovo automatico per l’ordine.

Nota: I rinnovi certificato automatici sono collegati ad un determinato utente (specifico dell’ordine o specifico della divisione). Se tale utente perde le autorizzazioni ad effettuare ordini, il processo di rinnovo certificato automatico viene disabilitato.

new

I certificati Secure Site ora vengono forniti con un comodo accesso ad un controllo malware VirusTotal. Analizza rapidamente i tuoi domini pubblici con più di 70 scanner antivirus e servizi di blacklist per URL/domini. Usa i risultati della scansione per individuare le minacce malware in modo da poter intervenire per mantenere il tuo sito fuori dalle blacklist che possono bloccare la disponibilità del sito e i ricavi online.

Nota: Questo vantaggio è retroattivo. Vai nella pagina dei dettagli N. ordine del tuo certificato Secure Site per usare il tuo nuovo controllo malware VirusTotal. (Nel menu della barra laterale, fai clic su Certificati > Ordini. Nella pagina Ordini, fai clic sul link del numero d’ordine per il certificato Secure Site.)

Consulta Secure Site ora con tutti i vantaggi di DigiCert per scoprire altre informazioni ciò che è incluso in ciascun certificato Secure Site.

Febbraio 13, 2019

new

Abbiamo aggiunto due nuovi endpoint che ti consentono di usare l’order_id per scaricare il certificato attivo attuale per l’ordine.

Questi endpoint possono essere usati solo per richiedere il certificato di riemissione più recente per un ordine. Questi endpoint non funzioneranno per il download di certificati duplicati.

Nota sui certificati duplicati

Per scaricare un certificato duplicato per un ordine, usa prima l’endpoint Elenca duplicati ordine per richiedere l’certificate_id del certificato duplicato – GET https://www.digicert.com/services/v2/order/certificate/{{order_id}}/duplicate.

Dopodiché, usa l’endpoint Richiedi certificato per scaricare il certificato duplicato – GET https://www.digicert.com/services/v2/certificate/{{certificate_id}}/download/platform .

Nota sui certificati di riemissione

Per scaricare un certificato di emissione passato (uno che non sia la riemissione attuale), usa prima l’endpoint Elenca riemissioni ordine per richiedere l’certificate_id del certificato di riemissione -- GET https://www.digicert.com/services/v2/order/certificate/{{order_id}}/reissue.

Dopodiché, usa l’endpoint Richiedi certificato per scaricare il certificato di riemissione – GET https://www.digicert.com/services/v2/certificate/{{certificate_id}}/download/platform .

Nota sulla documentazione API

Per ulteriori informazioni su questi endpoint e su altri disponibili nell’API DigiCert Services, consulta API CertCentral.

new

Abbiamo aggiunta una nuova pagina Autorità di certificazione che sostituisce la pagina Intermediari. Per accedere a questa nuova pagina, nel menu della barra laterale, fai clic su Certificati > Autorità di certificazione.

Nota: Questa pagina viene usata per elencare tutti i certificati intermedi e principali per il tuo account: Pubblico e Privato.

Abbiamo anche apportato alcuni miglioramenti alla pagina. Ora, quando fai clic sul link del nome certificato, si apre il riquadro dei dettagli certificato dove puoi scaricare il certificato e visualizzare altri dettagli su di esso, come l’hash firma del certificato, il numero di serie e l’identificazione personale.

new

Abbiamo aggiunto una nuova funzione Aggiungi contatto ai modulo di richiesta certificati SSL/TLS OV, consentendoti di aggiungere un singolo contatto tecnico e un singolo contatto organizzazione durante il processo di richiesta.

In precedenza, non potevi aggiungere dei contatti quando ordinavi i certificati SSL/TLS OV (come i certificati Secure Site SSL e Multi-Domain SSL).

Nota: Un contatto tecnico è qualcuno che possiamo contattare qualora ci fossero dei problemi durante l’elaborazione del tuo ordine. Un contatto organizzazione è qualcuno che possiamo contattare quando completiamo la convalida organizzazione per il tuo certificato.

enhancement

Abbiamo migliorato la funzione Aggiungi contatto ai moduli di richiesta certificati SSL/TLS EV, consentendoti di aggiungere un singolo contatto tecnico e un singolo contatto organizzazione durante il processo di richiesta.

In precedenza, potevi solo aggiungere dei contatti verificati (per EV) quando ordinavi i certificati SSL/TLS EV (come Secure Site EV ed EV Multi-Domain SSL).

Nota: Un contatto tecnico è qualcuno che possiamo contattare qualora ci fossero dei problemi durante l’elaborazione del tuo ordine. Un contatto organizzazione è qualcuno che possiamo contattare quando completiamo la convalida organizzazione per il tuo certificato.

new

Abbiamo aggiunto una nuova funzione Annulla riemissione che ti consente di annullare una riemissione in sospeso su un certificato.

Nella pagina Ordini (nel menu della barra laterale, fai clic su Certificato > Ordini), individua la richiesta di certificato Riemetti sospeso e fai clic sul link del suo numero d’ordine. Nella pagina dei dettagli N. ordine, nella sezione Dettagli certificato, nell’elenco a discesa Azioni certificato, seleziona Annulla riemissione.

Nota: Per le richieste di riemissione in attesa di approvazione, l’approvatore può rifiutare la richiesta di riemissione. Per la riemissione dei certificati che sono stati emessi, l’amministratore deve revocare il certificato.

fix

Abbiamo risolto un bug dove gli utenti standard non potevano accedere alle funzione di convalida di controllo dominio (DCV) nella pagina dei dettagli N. ordine del loro certificato SSL/TLS.

Nota: Gli amministratori account e i manager potevano accedere alle funzioni DCV nelle pagine dei dettagli N. ordine e completare la DCV per gli ordini.

Ora, quando gli utenti standard ordinano un certificato per un nuovo dominio, possono accedere alle funzioni DCV nella pagina dei dettagli N. ordine.

(Nel menu della barra laterale, fai clic su Certificato > Ordini. Nella pagina degli ordini individua l’ordine di certificato in sospeso e fai clic sul link del numero d’ordine. Nella pagina dei dettagli N. ordine, fai clic sul link dominio.)

new

Abbiamo aggiunto altri due metodi di Convalida di controllo dominio (DCV) alle pagine Ordine e Riemetti del certificato DV: DNS TXT e File.

Nota: In precedenza (a meno che non utilizzi l’API DigiCert Services), potevi usare solo il metodo DCV e-mail per dimostrare il controllo sui domini nei tuoi ordini di certificato DV.

Ora, quando ordini o riemetti un certificato DV, puoi scegliere DNS TXT, File o E-mail come metodo DCV per completare la convalida dominio per l’ordine.

new

Abbiamo aggiunto nuove funzioni Dimostra di avere il controllo sui domini alla pagina dei dettagli N. ordine dei certificati DV.

In precedenza, non potevi agire in alcun modo per completare la tua convalida dominio nella pagina dei dettagli N. ordine dei certificati DV.

Adesso, puoi eseguire più azioni per completare la convalida dominio per l’ordine:

  • Usa i metodi DCV DNS TXT, E-mail e File
  • Reinvia/invia le e-mail DCV e scegli a quale indirizzo e-mail inviarle
  • Verifica il record TXT DNS del tuo dominio
  • Verifica il file fileauth.txt del tuo dominio
  • Scegli un altro metodo DCV rispetto a quello selezionato quando ordini il certificato

(Nel menu della barra laterale, fai clic su Certificati > Ordini. Nella pagina Ordini, nella colonna N. ordine dell’ordine di certificato DV, fai clic sul numero d’ordine.)

enhancement

Abbiamo migliorato la sezione Dettagli certificato della pagina dei dettagli N. ordine dei certificati DV aggiungendo altre informazioni sul certificato DV: Numero di serie e Identificazione personale.

Nota: Questo miglioramento non è retroattivo. Queste nuove informazioni sono visualizzate solo per gli ordini effettuati dopo le 17:00 UTC del 15 gennaio 2019.

(Nel menu della barra laterale, fai clic su Certificati > Ordini. Nella pagina Ordini, nella colonna N. ordine dell’ordine di certificato DV, fai clic sul numero d’ordine.)

enhancement

Abbiamo migliorato l’endpoint Richiedi dettagli ordine consentendo l’indicazione dell’identificazione personale e del numero di serie del certificato DV nella risposta.

{
"id": "12345",
"certificato":{
"id":123456,
"identificazione personale":"{{identificazione personale}}",
"serial_number":"{{serial_number}}
...
}

Nota: Questo miglioramento non è retroattivo. L’identificazione personale e il numero di serie vengono riportati solo per gli ordini effettuati dopo le 17:00 UTC del 15 gennaio 2019.

Per ulteriori informazioni, consulta l’endpoint Richiedi dettagli ordine nella documentazione API DigiCert Services CertCentral.

compliance

DigiCert ha iniziato ad emettere i certificati SSL pubblici contenenti trattini bassi per un periodo di tempo limitato.

  • Validità massima di 30 giorni per i certificati SSL pubblici contenenti trattini bassi nei nomi dominio.
  • I trattini bassi non devono essere nel dominio base ("example_domain.com" non è consentito).
  • I trattini bassi non devono essere nell'etichetta dominio più sinistra ("_esempio.dominio.com" e "example_domain.esempio.com" non sono consentiti).

Per ulteriori dettagli, consulta Eliminazione dei trattini bassi nei nomi dominio.

new

Nel menu in alto, abbiamo aggiunto due nuove opzioni di supporto (icone telefono e chat), facilitando così il contatto con l’assistenza da CertCentral (tramite e-mail, chat o telefono).

L’icona del telefono ti fornisce le opzioni e-mail e telefono. L’icona della chat ti fornisce una finestra di chat in cui puoi iniziare una conversazione con uno dei nostri membri del team di assistenza dedicato.

enhancement

Abbiamo migliorato il menu della barra laterale, consentendoti di vedere facilmente l’opzione di menu per le pagine che visiti. Ora, quando visiti una pagina in CertCentral, l’opzione di menu per quella pagina avrà una barra blu orizzontale accanto.

fix

Abbiamo risolto un bug nella funzione Aggiungi organizzazione sui moduli di richiesta certificato SSL/TLS dove lo stato di convalida (EV e OV convalidato) non era inclusi per le nuove organizzazioni aggiunte e convalidate come parte dell’ordine di certificato.

Ora, le nuove organizzazioni aggiunte quando si ordina un certificato SSL mostreranno uno stato Convalidato.

Nota: Lo stato di convalida dell’organizzazione non viene visualizzato finché non abbiamo completamente convalidato l’organizzazione.

new

Abbiamo aggiunto un nuovo filtro di ricerca ID certificato alla pagina Ordini che ti consente di cercare un ordine di certificato usando l’ID certificato.

Ora puoi usare l’ID certificato per trovare certificati attivi, scaduti, revocati, rifiutati, in attesa di riemissione, in sospeso e duplicati.

Nella pagina Ordini (nel menu della barra laterale, fai clic su Certificati > Ordini), fai clic su Mostra ricerca avanzata. Dopodiché, nella casella di ricerca ID certificato, aggiungi l’ID certificato e fai clic su Vai.

new

I certificati DV RapidSSL e GeoTrust sono disponibili in CertCentral:

  • RapidSSL Standard DV
  • RapidSSL Wildcard DV
  • GeoTrust Standard DV
  • GeoTrust Wildcard DV

Documentazione

new

Abbiamo aggiunto una nuova funzione Consenti agli utenti di aggiungere nuovi contatti durante la richiesta dei certificati TLS che ti fornisce la flessibilità di scegliere se gli utenti standard, i responsabili finanziari e gli utenti limitati possono aggiungere un nuovo utente account non CertCentral come Contatto verificato (per EV) quando ordinano un certificato EV TLS/SSL dal loro account o quando utilizzano un URL guest.

In precedenza, l’unico modo per evitare che questi ruoli utente aggiungessero un nuovo utente account non CertCentral come contatto verificato durante il processo dell’ordine era modificare la richiesta e selezionare un contatto esistente per l’ordine o rifiutare la richiesta di certificato.

Ora, puoi controllare se i ruoli Utente, Responsabile finanziario e Utente limitato possono aggiungere un nuovo utente account non CertCentral come contatto verificato dalle pagine della richiesta certificato EV SSL/TLS. Questa funzione non rimuove l’opzione dalle pagine dell’ordine di certificato EV SSL/TLS per i ruoli Amministratore e Manager.

Nella pagina Preferenze divisioni (Impostazioni > Preferenze). Nella sezione Richiesta certificato (espandi Impostazioni avanzate), sotto Aggiungi nuovi contatti, deseleziona Consenti agli utenti di aggiungere nuovi contatti durante la richiesta dei certificati TLS, quindi fai clic su Salva impostazioni.

Nota: Questa modifica non rimuove la possibilità di aggiungere un contatto esistente (utenti account CertCentral o utenti account non CertCentral) come contatto verificato ad un ordine poiché è obbligatoria per tutti gli ordini di certificato EV SSL/TLS.

enhancement

Abbiamo migliorato la funzione Consenti agli utenti di aggiungere nuove organizzazioni durante la richiesta dei certificati TLS fornendoti la flessibilità di scegliere se gli utenti standard, i responsabili finanziari e gli utenti limitati possono aggiungere una nuova organizzazione quando ordinano un certificato TLS (OV ed EV) dal loro account o quando utilizzano un URL guest.

In precedenza, la funzione ha rimosso la possibilità di aggiungere una nuova organizzazione per tutti i ruoli utente: Amministratore, Manager, Utente standard, Responsabile finanziario e Utente limitato.

Ora, la funzione Consenti agli utenti di aggiungere nuove organizzazioni durante la richiesta dei certificati TLS interessa solo la capacità dei ruoli Utente, Responsabile finanziario e Utente limitato di aggiungere nuove organizzazioni dalle pagine della richiesta certificato. Il ruoli Amministratore e Manager conserva la possibilità di aggiungere nuove organizzazioni se questa funzione è abilitata o disabilitata.

Nella pagina Preferenze divisioni (Impostazioni > Preferenze). Nella sezione Richiesta certificato (espandi Impostazioni avanzate), sotto Aggiungi nuova organizzazione, Deseleziona Consenti agli utenti di aggiungere nuove organizzazioni durante la richiesta dei certificati TLS, quindi fai clic su Salva impostazioni.

Nota: Questa modifica non rimuove la possibilità di aggiungere un’organizzazione preconvalidata esistente ad un ordine poiché è obbligatoria per tutti gli ordini di certificato TLS OV ed EV.

enhancement

Abbiamo migliorato le nostre offerte di prodotti di certificati SSL/TLS e client, consentendoti di impostare un periodi di validità personalizzato (in giorni) quando si ordina uno di questi certificati. In precedenza, potevi solo scegliere una data di scadenza personalizzata.

I periodi di validità personalizzati iniziano il giorno in cui emettiamo il certificato. Il prezzo del certificato è ripartito proporzionalmente in corrispondenza della durata personalizzata del certificato.

Nota: Le lunghezze certificato personalizzate non possono superare il periodo di durata massimo consentito nel settore per il certificato. Ad esempio, non puoi impostare un periodo di validità di 900 giorni per un certificato SSL/TLS.

enhancement

Abbiamo migliorato gli endpoint del certificato SSL/TLS e client per includere un nuovo parametro validity_days che ti consente di impostare il numero di giorni per cui è valido il certificato.

Nota sulla priorità parametro: Se includi più di un parametro di validità certificato nella tua richiesta, diamo priorità ai parametri di validità certificato in questo ordine: custom_expiration_date > validity_days > validity_years.

Per la documentazione API DigiCert Services, consulta API CertCentral.

new

Abbiamo aggiunto un nuovo endpoint API Gestione ordini - Elenca riemissioni ordini che ti consente di visualizzare tutti i certificati di riemissione per un ordine di certificato. Consulta l’endpoint Elenca riemissioni ordine.

new

Abbiamo aggiunto una nuova funzione che ti consente di riemettere i certificati di firma documento[Firma documento – Firma organizzazione (2000) e documento – Organizzazione (5000)].

Nota: In precedenza, non potevo riemettere un certificato di firma documento. L’unica soluzione alternativa era revocare e sostituire il tuo certificato di firma documento.

Ora, puoi andare alla pagina Ordini (nel menu della barra laterale, fai clic su Certificati > Ordini), trovare il tuo certificato di firma documento e, nella pagina dei dettagli N. ordine, riemettere il tuo certificato come necessario.

Ottobre 17, 2018

new

Abbiamo aggiunto un nuovo endpoint API Gestione ordini - Revoca certificato che ti consente di usare l’ID ordine per revocare tutti i certificati associati ad un solo ordine, facilitando l'uso dell’API per revocare un certificato emesso. Ciò garantisce che tutti i duplicati o le riemissioni associati all’ordine vengano revocati subito.

Nota: Dopo aver inviato la la richiesta di revoca certificato, un amministratore dovrà approvare la richiesta prima che DigiCert possa revocare i certificati associati all’ordine. Consulta l’endpoint API Aggiorna stato richiesta.

Per ulteriori informazioni sul nuovo endpoint e su altri endpoint disponibili pubblicamente, consulta l’endpoint API Revoca certificato nella nostra documentazione API CertCentral.

new

Abbiamo aggiunto una nuova funzione che fornisce la flessibilità per scegliere se gli utenti possono aggiungere una nuova organizzazione quando ordinano un certificato TLS (OV ed EV) dall’interno del loro account o quando utilizzano un URL guest.

Nota: In precedenza, l’unico modo in cui potevi evitare che gli utenti aggiungessero una nuova organizzazione durante il processo dell’ordine era modificare la richiesta e selezionare un’organizzazione esistente per l’ordine o rifiutare la richiesta di certificato.

Con questa nuova funzione, puoi disabilitare o abilitare la possibilità per gli utenti di aggiungere nuove organizzazioni dalle pagine di richiesta certificato.

Nella pagina Preferenze divisioni (Impostazioni > Preferenze). Nella sezione Richiesta certificato (espandi Impostazioni avanzate), sotto Aggiungi nuova organizzazione, Deseleziona Consenti agli utenti di aggiungere nuove organizzazioni durante la richiesta dei certificati TLS, quindi fai clic su Salva impostazioni.

Nota: Questa modifica non rimuove la possibilità di un utente di aggiungere un’organizzazione preconvalidata esistente ad un ordine poiché è obbligatoria per tutti gli ordini certificato OV ed EV TLS.

new

I certificati Secure Site TLS/SSL sono disponibili in CertCentral:

  • Secure Site SSL
  • Secure Site EV SSL
  • Secure Site Multi-Domain SSL
  • Secure Site EV Multi-Domain SSL
  • Secure Site Wildcard SSL

Per attivare i certificati Secure Site per il tuo account CertCentral, contatta il tuo account rappresentante di vendita.

Vantaggi inclusi con ogni certificato Secure Site:

  • Convalida priorità
  • Assistenza prioritaria
  • Due sigilli sito premium
  • Garanzie leader nel settore

Per scoprire ulteriori informazioni sui nostri certificati Secure Site, consulta Panoramica su DigiCert Secure Site.
Altre risorse:

fix

Aggiornamenti del profilo certificato della gerarchia SHA256 EV completa

Il 27 settembre 2018, abbiamo eliminato l’OID della policy Symantec dai certificati EV TLS emessi dalla gerarchia SHA256 EV completa[DigiCert Global G2 Root => DigiCert Global G2 Intermediate => Certificato EV TLS/SSL].

Problema: Bug di Chrome su macOS

In luglio 2018, abbiamo scoperto un bug in Chrome su macOS dove non veniva visualizzato l’indicatore EV per il certificato EV TLS con più di due OID di policy – https://bugs.chromium.org/p/chromium/issues/detail?id=867944.

Soluzione

Abbiamo eliminato l’OID di policy Symantec dal profilo certificato della gerarchia SHA256 EV completa. Con questa modifica, Chrome su macOS ha visualizzato di nuovo l’indicatore EV per i certificati EV TLS emessi dalla gerarchia SHA256 EV completa.

Certificati EV TLS interessati

I certificati EV TLS (dalla gerarchia SHA256 EV completa) emessi dopo il 31 gennaio 2018 e prima del 27 settembre 2018 contengono questi tre OID di policy nell’Estensione certificato - Policy certificato:

  • 2.16.840.1.114412.2.1 (OID DigiCert)
  • 2.16.840.1.113733.1.7.23.6 (OID Symantec)
  • 2.23.140.1.1 (OID CAB/F)

Cosa devo fare?

  • Hai un certificato EV TLS che non visualizza l’indicatore EV in Chrome su macOS?
    Sostituisci (riemetti) il tuo certificato EV TLS affinché visualizzi l’indicatore EV in Chrome su macOS.
    I certificati SHA256 EV TLS completi emessi a partire dal 27 settembre 2018 contengono solo due OID policy nella Estensione certificato - Policy certificato:
    • 2.16.840.1.114412.2.1 (OID DigiCert)
    • 2.23.140.1.1 (OID CAB/F)
  • Cosa fare con gli altri tipi di certificati?
    Per tutti gli altri tipi di certificati, non occorre eseguire alcuna azione.

Settembre 18, 2018

new

Abbiamo aggiunto il supporto per gli indirizzi IPv6 (abbreviati e completi).

Ora puoi ordinare certificati TLS/SSL OV pubblici e privati (SSL, Multi-Domain SSL e Wildcard SSL, Private SSL, ecc.) e includere un indirizzo IPv6 come nome comune o SAN.

Nota: Gli indirizzi IPv6 non sono supportati per i certificati TLS/SSL EV (EV SSL ed EV Multi-Domain SSL).

Settembre 13, 2018

enhancement

Abbiamo migliorato la fase Aggiungi organizzazione del processo di ordine certificato TLS/SSL.

In precedenza, dovevi aggiungere una nuova organizzazione prima di richiedere il tuo certificato (Certificati > Organizzazioni). Inoltre, la nuova organizzazione non era disponibile nella pagina Richiesta certificato finché non completavamo la relativa convalida organizzazione.

Con questo miglioramento, puoi aggiungere una nuova organizzazione come parte del processo di richiesta. Nota: poiché l’organizzazione non è pre-convalidata, DigiCert dovrà convalidare la nuova organizzazione prima che possiamo emettere il certificato.

Nota: Quando aggiungi una nuova organizzazione da una pagina Richiesta certificato, il richiedente (persona che ordina il certificato) diventa il contatto per la nuova organizzazione.

Quando ordini un certificato TLS/SSL, puoi ancora scegliere di usare un’organizzazione preconvalidata esistente.

Modifica una richiesta

Prima che una richiesta di certificato TLS/SSL venga approvata, puoi modificare la richiesta e aggiungere una nuova organizzazione. La persona che aggiunge la nuova organizzazione diventa il contatto per la nuova organizzazione.

new

Abbiamo aggiunto una nuova funzione Aggiungi contatti al processo di richiesta certificato TLS/SSL EV che ti consente di assegnare un utente CertCentral esistente (amministratore, manager, responsabile finanziario o utente) come contatto EV verificato per l’organizzazione come parte del processo di richiesta.

In precedenza, dovevi assegnare un contatto EV verificato a un’organizzazione prima di richiedere il tuo certificato (Certificati > Organizzazioni).

Consenti agli utenti account non CertCentral di essere utilizzati come contatti verificati abilitati

Nella pagina Preferenze divisioni (Impostazioni > Preferenze), nella sezione Impostazioni avanzate, sotto Contatti verificati, Puoi consenti agli utenti account non CertCentral di essere utilizzati come contatti verificati (seleziona Consenti agli utenti non DigiCert di essere utilizzati come contatti verificati).
Con la funzione utente non CertCentral abilitata, quando aggiungi i contatti verificati come parte del processo di richiesta certificato EV, vedrai due opzioni: Contatto esistente e Nuovo contatto. L’opzione Contatto esistente ti consente di assegnare un utente CertCentral come contatto EV verificato. L’opzione Nuovo contatto ti consente di inserire le informazioni per un utente account non CertCentral.

Agosto 28, 2018

new

Aggiunta nuova funzione Modifica CSR. Questa funzione ti consente di cambiare la CSR sugli ordini di certificato in sospeso (dopo che sono stati approvati e prima che vengano emessi).

Nella pagina Ordini (Certificati > Ordini), individua l’ordine di certificato in sospeso e fai clic sul link del suo numero Ordine. Nella pagina dei dettagli Ordine, nella sezione Convalida in corso sotto Devi, fai clic sul link Modifica CSR per cambiare la CSR.

Nota: Per la richiesta di certificato in attesa di approvazione, puoi cambiare la CSR prima che venga approvata. Nella pagina Richieste (Certificati > Richieste ), individua la richiesta di certificato in sospeso e fai clic sul link del suo numero Ordine. Nel riquadro dei dettagli Richiesta a destra, fai clic sul link Modifica per cambiare la CSR.

API CertCentral: Nuovo endpoint Modifica CSR

Abbiamo anche aggiunto un endpoint Modifica CSR che consente alle persone che utilizza l’API DigiCert Services di cambiare la CSR su un certificato SSL/TLS in sospeso. Per ulteriori informazioni su questo nuovo endpoint, consulta Gestione ordini – Aggiungi CSR nella nostra Documentazione per l’API DigiCert Services.

new

Implementazione beta del supporto linguistico in CertCentral.

Il supporto lingua ti consente di cambiare e salvare le tue preferenze per la lingua della piattaforma CertCentral.

Lingue della piattaforma CertCentral:

  • Deutsch
  • Español
  • Français
  • Italiano
  • 日本語
  • 한국어
  • Português
  • Русский
  • 简体中文
  • 繁體中文
  • Inglese

Vuoi provare il supporto linguistico che sarà disponibile su CertCentral?

Nel tuo account, nell’angolo superiore destro, nell’elenco a discesa "il tuo nome", seleziona Il mio profilo. Nella pagina Impostazioni profilo, nell’elenco a discesa Lingua, seleziona una delle lingue, quindi fai clic su Salva modifiche.

Consulta CertCentral: Cambia e salva le tue preferenze lingua.

Luglio 23, 2018

new

Aggiunta la nuova funzione Annulla ordine. Questa funzione ti consente di annullare gli ordini di certificato in sospeso (dopo che sono stati approvati e prima che vengano emessi).

Nella pagina Ordini (nel menu della barra laterale, fai clic su Certificato > Ordini), individua l’ordine di certificato in sospeso. Dopodiché, nella pagina dei dettagli Ordine, nella sezione Azioni certificato, puoi annullarlo.

Nota: Per le richieste di certificato in attesa di approvazione, un approvatore deve rifiutare la richiesta. Per i certificati che sono stati emessi, un amministratore deve revocare il certificato.

Luglio 6, 2018

new

Nuovo filtro di ricerca avanzata aggiunto alla pagina Ordini (nel menu della barra laterale, fai clic su Certificato > Ordini, quindi sulla pagina Ordini, fai clic sul link Mostra ricerca avanzata).

Questa funzione ti consente di cercare i certificati client in base all’indirizzo e-mail del destinatario.

Aprile 16, 2018

new

Nuova funzione aggiunta alla pagina dei dettagli degli ordini in sospeso (fai clic su Certificati > Ordini, quindi fai clic sul link del numero di un ordine in sospeso). Questa funzione ti consente di completare la convalida di controllo dominio (DCV) per i domini riportati sugli ordini in sospeso.

Quando vedi che un ordine è in attesa del completamento della convalida dominio prima che possa essere emesso, fai clic sul link del dominio in sospeso per aprire la finestra a comparsa Dimostra di avere il controllo sul dominio. In questa finestra, puoi selezionare o cambiare il metodo DCV e completare la convalida di quel dominio (invia o reinvia e-mail, controlla il record DNS TXT, ecc.). Consulta Convalida dominio (ordine in attesa): Metodi di convalida del controllo del dominio (DCV).

Dicembre 19, 2017

new

DigiCert rende il registro CT Yeti disponibile pubblicamente. Yeti è un registro Certificate Transparency (CT) nuovo, altamente scalabile e a prestazioni elevate.

Questo registro CT è composto da cinque registri suddivisi in incrementi da un anno in base alla scadenza del certificato. Di seguito sono riportati gli URL dell’endpoint di registro CT con il loro intervallo di scadenza certificato.

Altri dettagli »

Ottobre 6, 2017

new

Aggiunto un nuovo endpoint Recupera convalida ordine; ti consente di visualizzare lo stato delle convalide DCV e organizzazione per un ordine specifico.

/services/v2/order/certificate/{order_id}/validation

Altri dettagli »

Ottobre 3, 2017

new

Aggiunta una nuova funzione di emissione immediata del certificato agli endpoint API di richiesta certificato. Consulta Funzione di emissione immediata certificato CertCentral.

Settembre 26, 2017

new

Nuova funzione inclusa nel menu a discesa "guida" (?); aggiunto un link alla nuova pagina Registro modifiche.

fix

Risolto un bug API per l’endpoint Dettagli ordine. Il corpo della risposta ora riporta i due campi di rinnovo per i certificati client:

"is_renewal": false
"renewed_order_id": 1234567

Altri dettagli »

Agosto 4, 2017

new

Nuova funzione inclusa nel menu a discesa "guida" (?); aggiunto un link alla Guida introduttiva DigiCert CertCentral.