Filtraggio per: SAML SSO x cancella
enhancement

We improved the SAML Single Sign-on and SAML Certificate Requests workflows, allowing you to turn off SAML Single Sign-on (SSO) and SAML Certificate Requests. Previously, after configuring SAML SSO or SAML Certificate Requests for your account, the only way to turn either of these off was to remove both SAML features from your account.

Now, on the Federation Settings pages, you can turn off SAML SSO and SAML Certificate Requests for your account by deleting the federation settings.

Note: The Turn off SSO and Turn off SAML Certificate Request buttons only appear after you've configured the federation settings (turned the feature on).

For more information about SAML Single Sign-on and SAML certificate request integration with CertCentral:

enhancement

Abbiamo migliorato il flusso di lavoro dell’invio utente per le integrazioni SAML Single Sign-On (SSO) con CertCentral, consentendoti di designare gli invitati come utenti SSO prima di inviare gli inviti utente del tuo account. Ora, nella finestra a comparsa Invita nuovi utenti, usa l’opzione Solo SAML Single Sign-on (SSO) per limitare gli invitati solo a SAML SSO.

Nota: Questa opzione disabilita tutti gli altri metodi di autenticazione per questi utenti. Inoltre, questa opzione viene visualizzata solo se hai abilitato SAML per il tuo account CertCentral.

(Nel menu della barra laterale, fai clic su Account > Inviti utente. Nella pagina Inviti utente, fai clic su Invita nuovi utenti. Consulta SAML SSO: Invita utenti per unirsi al tuo account.)

Modulo di iscrizione semplificato

Abbiamo semplificato anche il modulo di iscrizione degli utenti solo SSO, rimuovendo i requisiti di password e domanda di sicurezza. Ora, gli invitati solo SSO devono aggiungere solo le loro informazioni personali.

new

Abbiamo semplificato la visualizzazione dei risultati delle tue scansioni certificato Discovery dalla Dashboard CertCentral nel tuo account, aggiungendo i widget Rilevati certificati in scadenza, Emittenti certificati, e Certificati analizzati tramite valutazione.

Ciascun widget contiene un grafico interattivo che ti consente di approfondire il discorso per trovare facilmente altre informazioni sui certificati in scadenza (ad es. quali certificati scadono tra 8-15 giorni), sui certificati in base alla CA emittente (ad es. DigiCert) e sui certificati in base alla valutazione della sicurezza (ad es. non sicuro).

Altre informazioni su Discovery

Discovery utilizza i sensori per eseguire la scansione della tua rete. Le scansioni sono configurate centralmente e gestite dall’interno del tuo account CertCentral.

new

Nell’API DigiCert Services, abbiamo aggiornato l'endpoint Informazioni sull'ordine consentendoti di vedere come è stato richiesto il certificato. Per i certificati richiesti tramite l’API Services o un URL ACME Directory, riportiamo un nuovo parametro di risposta: api_key. Questo parametro include il nome chiave insieme al tipo di chiave: API o ACME.

Nota: Per gli ordini richiesti con un altro metodo (ad es. account CertCentral, URL richiesta guest, ecc.), il parametro api_key viene omesso dalla risposta.

Ora, quando visualizzi i dettagli ordine, vedrai il nuovo parametro api_key nella risposta per gli ordini richiesti tramite l’API o un URL ACME Directory:

RICHIEDI https://dev.digicert.com/services-api/order/certificate/{order_id}

Risposta:

Order info endpoint response parameter

new

Abbiamo aggiunto un nuovo filtro di ricerca – Richiesto tramite – alla pagina Ordini che ti consente di cercare gli ordini di certificato richiesti tramite una chiave API specifica o un URL ACME Directory.

Ora, nella pagina Ordini, usa il filtro Richiesto tramite per trovare i certificati attivi, scaduti, revocati, rifiutati, riemissione in sospeso, in sospeso e duplicati, richiesti con una chiave API specifica o un URL ACME Directory.

(Nel menu della barra laterale, fai clic su Certificati > Ordini. Nella pagina Ordini, fai clic su Mostra ricerca avanzata. Dopodiché, nell’elenco a discesa Richiesto tramite seleziona il nome della chiave API o dell’URL ACME Directory o digita il nome nella casella.)

Giugno 27, 2019

fix

Abbiamo risolto un bug su SAML Single Sign-on (SSO) dove ad alcuni utenti solo Single Sign-On veniva chiesto di reimpostare la password CertCentral non esistente scaduta.

Nota: Questo messaggio compariva solo dopo che accedevano al loro account. Questi utenti solo SSO potevano ancora accedere a tutte le funzioni account ed eseguire tutte le attività pertinenti.

enhancement

Abbiamo aggiornato le Impostazioni federazione CertCentral SAML, consentendoti di evitare che il tuo Nome federazione venga visualizzato nell’elenco degli IdP nelle pagine Selezione IdP SAML Single Sign-On e Selezione IdP delle richieste di certificato SAML.

Ora, nella pagina Impostazioni federazione, sotto Metadati di IDP, abbiamo aggiunto l’opzione Includi nome federazione. Se desideri evitare che il tuo Nome federazione venga visualizzato nell’elenco degli IdP nella pagina Selezione IdP, deseleziona Aggiungi il mio nome federazione all’elenco degli IdP.

new

I certificati Secure Site Pro TLS/SSL sono disponibili in CertCentral. Con Secure Site Pro, l’addebito avviene per dominio; non sono previsti costi per il certificato base. Se aggiungi un dominio, il costo sarà per un dominio. Se ti servono nove domini, il costo sarà per nove domini. Proteggi fino a 250 domini con un certificato.

Offriamo due tipi di certificati Secure Site Pro, uno per i certificati OV e l’altro per i certificati EV.

  • Secure Site Pro SSL
    Richiedi il certificato OV che soddisfa le tue esigenze. Fornisci la crittografia e l’autenticazione per un dominio, un dominio wildcard e tutti i sottodomini, oppure usa i Nomi alternativi soggetto (SAN) per proteggere più domini e domini wildcard con un certificato.
  • Secure Site Pro EV SSL
    Richiedi il certificato di convalida estesa che soddisfa le tue esigenze. Fornisci la crittografia e l’autenticazione per proteggere un dominio oppure usa i Nomi alternativi soggetto (SAN) per proteggere più siti (nomi di dominio completamente qualificati) con un certificato.

Vantaggi inclusi con ogni certificato Secure Site Pro

Ogni certificato Secure Site Pro include – senza costi aggiuntivi – primo accesso alle future funzioni aggiuntive premium per CertCentral (ad es., monitoraggio del registro CT e gestione convalide).

Altri vantaggi includono:

  • Convalida priorità
  • Assistenza prioritaria
  • Due sigilli sito premium
  • Controllo malware
  • Garanzie leader nel settore

Per attivare i certificati Secure Site Pro per il tuo account CertCentral, contatta il tuo account manager o il nostro team di assistenza.

Per scoprire ulteriori informazioni sui nostri certificati Secure Site Pro, consulta DigiCert Secure Site Pro.

compliance

I certificati SSL pubblici non possono più proteggere i nomi dominio con trattini bassi ("_"). Tutti i certificati precedentemente emessi con trattini bassi nei nomi dominio devono scadere prima di questa data.

Nota: La soluzione con trattino basso preferita è rinominare i nomi host (FQDN) che contengono i trattini bassi e sostituire i certificati. Tuttavia, per quelle situazioni in cui non è possibile rinominare, puoi usare i certificati privati e, in alcuni casi, puoi usare un certificato wildcard che protegge l’intero dominio.

Per ulteriori dettagli, consulta Eliminazione dei trattini bassi nei nomi dominio.