Filtraggio per: code signing certificates x cancella
compliance

DigiCert to stop issuing SHA-1 code signing certificates

On Tuesday, December 1, 2020 MST, DigiCert will stop issuing SHA-1 code signing and SHA-1 EV code signing certificates.

Note: All existing SHA-1 code signing/EV code signing certificates will remain active until they expire.

Why is DigiCert making these changes?

To comply with the new industry standards, certificate authorities (CAs) must make the following changes by January 1, 2021:

  • Stop issuing SHA-1 code signing certificates
  • Stop using SHA-1 intermediate CA and SHA-1 root certificates to issue SHA-256 algorithm code signing and timestamping certificates

See Appendix A in the Baseline Requirements for the Issuance and Management of Publicly-Trusted Code Signing Certificates.

How do the SHA-1 code signing certificate changes affect me?

If you rely on SHA-1 code signing certificates, take these actions as needed before December 1, 2020:

  • Get your new SHA-1 certificates
  • Renew your SHA-1 certificates
  • Reissue and get needed SHA-1 certificates

For more information about the December 1, 2020 changes, see our knowledgebase article DigiCert to Stop Issuing SHA-1 Code Signing Certificates.

If you have additional questions, please contact your account manager or our support team.

compliance

Microsoft sta sospendendo l’assistenza per le firme digitali del pacchetto driver kernel-mode di terze parti

Il processo per firmare i pacchetti driver kernel-mode è cambiato. A partire dal 2021, Microsoft sarà l’unico provider di firme codice kernel-mode di produzione. D’ora in poi dovrai iniziare a seguire le istruzioni aggiornate di Microsoft per firmare qualsiasi nuovo pacchetto driver kernel-mode. Consulta Centri partner per hardware Windows.

Cosa sta facendo DigiCert?

Come prima fase in questo processo di interruzione, DigiCert ha rimosso l’opzione della piattaforma Microsoft Kernel-Mode Code dai moduli di richiesta certificati di firma codice: nuovo, riemissione e rinnovo.

Ciò significa che andando avanti, non puoi più ordinare, rimettere o rinnovare un certificato di firma codice per la piattaforma kernel-mode.

In che modo ciò interessa il mio certificato di firma codice kernel-mode esistente?

Puoi continuare a usare i tuoi certificati esistenti per firmare i pacchetti driver Kernel-Mode finché il principale con firma incrociata a cui è concatenato non scade. I certificati principali con firma incrociata di marchio DigiCert scadono nel 2021.

Per ulteriori dettagli, consulta il nostro articolo di knowledge, Microsoft interrompe il supporto per i certificati principali con firma incrociata con le capacità di firma kernel-mode.

compliance

Firefox termina il supporto per la generazione di chiavi

Con il rilascio di Firefox 69, Firefox non supporterà più Keygen. Firefox utilizza Keygen per facilitate facilitare la generazione di materiale per chiavi per l’invio di chiavi pubbliche quando si generano certificati di firma codice, Client e SMIME nel browser.

Nota: Chrome ha già interrotto il supporto per la generazione di chiavi, mentre Edge e Opera non l’hanno mai supportata.

In che modo ti interessa la questione?

Dopo che DigiCert emette i tuoi certificati di firma codice, Client o SMIME, ti invieremo un’e-mail con un link per creare e installare il tuo certificato.

Una volta rilasciato Firefox 69, puoi usare solo due browser per generare questi certificati: Internet Explorer e Safari. Se la policy aziendale richiede l’uso di Firefox, puoi usare Firefox ESR o una copia esportabile di Firefox.

Per ulteriori informazioni, consulta Interruzione del supporto Keygen con Firefox 69.

Consigli pratici

  • Puoi ancora usare Firefox 69 per l’autenticazione client. Prima di tutto, genera il certificato SMIME in IE 11 o Safari. Poi, importa il certificato SMIME in Firefox.
  • Per bypassare la generazione di certificati di firma codice, Client o SMIME nel tuo browser, genera e invia una CSR con l’ordine. Al poso di un link, DigiCert ti invierà un’e-mail con il tuo certificato allegato.
new

Abbiamo aggiunto un nuovo stato, Inviato per e-mail al destinatario, Alle pagine Ordini e Dettagli ordine, per gli ordini di certificato di firma codice e client, consentendoti di identificare più facilmente dove si trovano questi ordini nel processo di emissione.

Questo nuovo stato indica che DigiCert ha convalidato l’ordine e che il certificato è in attesa che l’utente/destinatario dell’e-mail lo generi in uno dei browser supportati: IE 11, Safari, Firefox 68, e Firefox esportabile.

(Nel menu della barra laterale, fai clic su Certificati > Ordini. Dopodiché, nella pagina Ordini, fai clic sul numero d’ordine per l’ordine di certificato di firma codice o client.)

enhancement

Abbiamo aggiornato i nostri processi di riemissione certificati Convalida estesa (EV), Firma codice (CS) e Firma documento (DS), consentendoti di riemettere questi certificati senza revocare automaticamente il certificato attuale (certificato originale o precedentemente riemesso).

Nota: Se non ti serve il certificato attuale (certificato originale o precedentemente riemesso), dovrai contattare l’assistenza in modo che possa revocarlo per te.

Ora, la prossima volta che riemetti un certificato EV, CS o DS, puoi mantenere attivo il certificato emesso in precedenza fino al suo periodo di validità attuale (o per tutto il tempo che ti serve).

enhancement

DigiCert continuerà a supportare la firma SHA1 per i certificati di firma codice. Stiamo eliminando il limite di scadenza max del 30 dicembre 2019.