Filtraggio per: legacy console upgrades x cancella
new

CertCentral: Domain locking is now available

DigiCert is happy to announce our domain locking feature is now available.

Does your company have more than one CertCentral account? Do you need to control which of your accounts can order certificates for specific company domains?

Domain locking allows you to control which of your CertCentral accounts can order certificates for your domains.

How does domain locking work?

DNS Certification Authority Authorization (CAA) resource records allow you to control which certificate authorities can issue certificates for your domains.

With domain locking, you can use this same CAA resource record to control which of your company's CertCentral accounts can order certificates for your domains.

How do I lock a domain?

To lock a domain:

  1. Enable domain locking for your account.
  2. Set up domain locking for a domain.
  3. Add the domain's unique verification token to the domain's DNS CAA resource record.
  4. Check the CAA record for the unique verification token.

To learn more, see:

new

End of life for account upgrades from Symantec, GeoTrust, Thawte or RapidSSL to CertCentral™

From April 5, 2022, MDT, you can no longer upgrade your Symantec, GeoTrust, Thawte, or RapidSSL account to CertCentral™.

If you haven't already moved to DigiCert CertCentral, upgrade now to maintain website security and have continued access to your certificates.

Note: During 2020, DigiCert discontinued all Symantec, GeoTrust, Thawte, RapidSSL admin consoles, enrollment services, and API services.

How do I upgrade my account?

To upgrade your account, contact DigiCert Support immediately. For more information about the account upgrade process, see Upgrade from Symantec, GeoTrust, Thawte, or RapidSSL.

What happens if I don't upgrade my account to CertCentral?

After April 5, 2022, you must get a new CertCentral account and manually add all account information, such as domains and organizations. In addition, you won't be able to migrate any of your active certificates to your new account.

For help setting up your new CertCentral account after April 5, 2022, contact DigiCert Support.

enhancement

Upgrade account precedenti a CertCentral: Contrassegna gli ordini di certificati migrati come rinnovati

Quando migri un ordine di certificato dalla console legacy e poi lo rinnovi in CertCentral, l’ordine originale potrebbe non essere aggiornato automaticamente per riflettere il rinnovo. Per facilitare la gestione di questi certificati migrati, abbiamo aggiunto una nuova opzione—Marchio rinnovato.

L’opzione Marchio rinnovato ti consente di cambiare lo stato dell’ordine di certificato in Rinnovato. Inoltre, il certificato migrato originale non compare più negli elenchi dei certificati in scadenza o scaduti, nei banner di certificati in scadenza o scaduti o nella pagina Certificati scaduti in CertCentral.

Contrassegna un ordine migrato come rinnovato

In CertCentral, nel menu principale a sinistra, vai su Certificati > Ordini. Nella pagina Ordini, nella colonna Scade nell’ordine di certificato, fai clic su Contrassegna rinnovato.

Filtro rinnovato

Per facilitare la visualizzazione degli ordini di certificati migrati contrassegnati come rinnovati, abbiamo aggiunto un nuovo filtro—Rinnovato. Nella pagina Ordini nell’elenco a discesa del filtro Stato, seleziona Rinnovato e fai clic su Vai.

Per ulteriori informazioni, consulta Contrassegna un ordine di certificato migrato come rinnovato.

enhancement

Aggiornamenti legacy API con CertCentral Services API: Miglioramenti dell’endpoint Aggiorna stato ordine

Quando migri un ordine dalla console legacy e poi lo rinnovi in CertCentral, l’ordine originale potrebbe non essere aggiornato automaticamente per riflettere il rinnovo.

Per evitare che questi ordini "rinnovati" siano visualizzati insieme agli ordini che ancora devono essere rinnovati, abbiamo aggiunto un nuovo valore—rinnovato—al parametro stato nell’endpoint Aggiorna stato ordine.

Adesso, quando sai che un ordine di certificato migrato è stato rinnovato, puoi cambiare manualmente lo stato dell’ordine originale in rinnovato.

Esempio di richiesta con nuovo parametro di stato

Update order status-endpoint example-request

Per ulteriori informazioni, consulta Aggiorna stato ordine.